1-WqJ2AW2Wo5tiC3cxerxU9A

Cambio programma Necto : offline = Mama Industry : online

«È tempo di migrare» diceva D’Annunzio. Non è Settembre ma si è giunti alla fine di un percorso importante.


10 anni fa siamo partiti con la piccola realtà di nome Necto; abbiamo messo a disposizione una rete professionale per il micro e piccolo imprenditore, cercando di essere un hub di riferimento, in tempi non sospetti:

  • circa 150 imprese progettate e affiancate nell’attuazione,
  • più di 1.000 consulenze,
  • oltre 5 milioni di euro trovati per accesso al credito.

Tante soddisfazioni, tante opportunità ma anche tanti sbagli e tanti problemi affrontati:

  • nel 2010 abbiamo voluto provare ad essere più grandi, cercando di diventare una vera e propria agenzia;
  • nel 2013 ci abbiamo provato fortemente, raccogliendo capitali, professionalità, idee.

Dal 31.12.2016 ci fermiamo per lasciare spazio ad una nuova realtà di nome Mama Industry che rappresenta il «passaggio digitale» della Necto e che intende proporre expertise passate, rivisitate in ottica di #industria40 e #digitaltransformation.


Off line to on line.

Onde evitare di fare i «calzolai con le scarpe rotte» o millantare capacità di progettazione ed execution, «progettando senza faccia» le attività degli altri, ci siamo messi in gioco in questa trasformazione digitale.

Mama Industry è:

  • Personal Management: affianca gli imprenditori per traghettarli nell’era digital;
  • Design 4.0: (ri)progetta aziende e servizi innovativi;
  • Impianti digitali: costruisce strutture digitali per il passaggio off line to on line;

Lavoreremo in progetti di ricerca e sviluppo per nostre property.

Saremo sempre in continua offerta di nuovi servizi, proposte, soluzioni nella sezione del nostro sito web «In questo momento».

Oggi partiamo dal capitale umano e dal Corso di Alta Formazione #digital #startup #design #management in collaborazione con la Geeks Academy.

Date un’occhiata al nostro sito di partenza, iniziando proprio dal corso!

Colgo l’occasione per ringraziare tutti, in primis i miei affetti più cari e, in particolare, Massimiliano e Andrea.

P.s.

Si ringrazia anche tutti quelli che ci hanno girato le spalle nei momenti più duri: ci hanno donato tanta più forza per vincere ancora qualche battaglia.

Leave a Reply